I potenziali effetti negativi della soia

Estrogeni vegetali, come ad esempio quelli che si trovano nella soia, possono avere profondi effetti negativi sul feto in via di sviluppo. L’esposizione a sostanze chimiche estrogeniche nel grembo materno o durante l’infanzia ha il potenziale per influenzare negativamente la fertilità di una donna da adulta, ed è già stato collegato a un maggior rischio di cancro al seno.

Già precedentemente, la ricerca ha scoperto che la genisteina, composto della soia, altera la motilità degli spermatozoi. Anche piccole dosi del composto presenti nel tratto femminile potrebbero distruggere lo sperma e ridurre la capacità di concepire

Bisogna evitare di alimentare i neonati con latte artificiale di soia in quanto ciò può equivalere a somministrare un valore stimato di 4-5 pillole anticoncezionali di estrogeni, al giorno

Il latte artificiale di soia può contenere livelli potenzialmente pericolosi di alluminio e manganese, minerali entrambi legati ad un IQ (Quoziente Intellettivo) ridotto.

Medical News Today 4 Maggio, 2012

Biology of Reproduction 2 Maggio, 2012

The Lancet 5 Luglio, 1997; 350(9070): 23-27

Pediatrics 1 Marzo, 1996; 97(3): 413-416

Environmental Health Perspectives Gennaio 2011; 119(1):138-43