PERCHE’ NON SI DEVE BERE LATTE PASTORIZZATO

Non c’è sostituto, per il latte intero pulito, come alimento. La scienza non è ancora riuscita a fornire, nella varietà pastorizzata, quelle qualità essenziali che sono l’unico fondamento reale per la salute ottimale del bambino .

“La razza umana è esistita molto prima che si fosse sentito parlare di  Pasteur.”

Se dobbiamo essere costretti a bere latte pastorizzato, dovremmo capire almeno che cosa significa la pastorizzazione. Essa serve a due cose: 1-Distruzione di determinati germi patogeni e 2-previene l’inacidimento del latte. Questi risultati sono ottenuti mantenendo il latte ad una temperatura di 55° per mezz’ora, quindi riducendo la temperatura a non più di 10°.

È indubbiamente importante distruggere i germi patogeni, ma la pastorizzazione fa più di questo — sottoponendo il latte alle alte temperature, si uccidono anche germi inoffensivi ed utili e si distruggono alcuni costituenti nutrizionali.

Per quanto riguarda la prevenzione dell’inacidimento, il latte intero acido è usato ampiamente. È dato agli invalidi, essendo facilmente digeribile, con proprietà lassative e non sgradevole da prendere. Ma, dopo la pastorizzazione, vengono uccisi i bacilli dell’acido lattico. Il latte, di conseguenza, non può più diventare acido e si decompone rapidamente, mentre germi indesiderabili si moltiplicano molto rapidamente.

La grande popolarità della pastorizzazione deriva dalla credenza diffusa, promossa dai relativi sostenitori, che la tubercolosi nei bambini era causata dai germi nocivi trovati nel latte intero. Gli scienziati hanno esaminato migliaia di campioni di latte e sono stati fatti esperimenti su centinaia di animali per studiare il problema di malattie legate al latte. Ma, incaso di latte integrale PULITO non sono stati trovati problemi di questo tipo. Se la pulizia può essere garantita, nessuna altra forma di alimento può essere considerata migliore per i bambini .

Il latte SPORCO, naturalmente, è come qualunque altra forma di alimento impuro — una pesante minaccia per la salute. La disponibilità di latte assolutamente pulito garantito, prodotto sotto controllo del governo, è disponibile praticamente dappertutto il paese.

Oltre a distruggere la vitamina C contenuta nel latte crudo, la pastorizzazione cambia lo zucchero del latte, conosciuto come lattosio, in beta-lattosio, che è molto più solubile e quindi assorbito più velocemente dall’organismo, con il risultato che il bambino diventa ancora affamato in breve tempo.

Probabilmente il danno maggiore della pastorizzazione è che rende insolubile il calcio contenuto nel latte crudo. Ciò conduce frequentemente a rachitismo, a difetti dentari e a problemi nervosi. Una riduzione dell’apporto di calcio; e in associazione la perdita di fosforo connessa, può portare per i bambini ad un ritardo dello sviluppo cerebrale e osseo .
La pastorizzazione inoltre distrugge il 20 per cento dello iodio presente nel latte crudo; provoca costipazione e generalmente porta via dal latte le relative qualità più vitali.

Tutto questo si verifica solo per aumentare marcatamente il periodo utile per la vendita del latte

RealMilk.com