Il folato può mitigare l’autismo correlato agli antiparassitari

I pesticidi sembrano essere un fattore che contribuisce al disturbo dello spettro autistico (ASD). Si sospetta che un microbioma enterico disfunzionale sia parte del problema in ASD e che il glifosato interferisca con il microbioma intestinale.

Anche una carenza di folato (vitamina B9) ha dimostrato di avere un ruolo nel disturbo neurologico. Il folato è prodotto naturalmente dai microbi intestinali e poiché il glifosato interferisce con il microbioma intestinale, può anche portare ad una diminuita capacità di produrre folato, inducendone quindi una sua carenza.

La ricerca dimostra che l’assunzione di 800 mcg di acido folico consigliato al momento della concezione contribuisce a ridurre il rischio di autismo da pesticidi. Tuttavia, l’acido folico è un sostituto scarso del folato naturale.

Autismsciencefoundation.org

Reuters September 12, 2017

C&EN September 13, 2017

UC Davis Newsroom September 8, 2017

Weston A Price May 4, 2016