MESSAGGIO

Carissimi,

dopo anni di informazione onesta e gratuita, sono costretto a interrompere la pubblicazione della mia newsletter e la messa in chiaro di tutti i dati inerenti a questo tipo di medicina.

Il 30 marzo 2018 sono stato convocato ancora dall’Ordine dei medici. Questa volta dal Presidente. Il tutto perché una sedicente dottoressa ha inviato all’Ordine un’e-mail dicendo che nel mio sito era visibile un articolo che metteva in relazione i vaccini con l’autismo che era “del tutto discutibile”. Nessun’altra spiegazione dimostrativa ma, a quanto pare, sufficiente per mettere in moto un’azione nei miei confronti. Disgustoso! Ora abbiamo persino gli informatori di regime. Cari amici, il nostro paese è diventato una dittatura scientifica e ormai si vieta anche la libertà di pensiero. Non ho fatto altro se non riportare dati provenienti da fonti scientifiche con allegata letteratura ufficiale! Ora devo aspettare la sentenza del Consiglio e, onestamente, non ho più voglia di stare in prima linea.

Auguro a tutti buona fortuna e grazie per avermi seguito fin qui.