A cosa serve la curcuma?

Non c’è dubbio che la curcuma sia una delle spezie più apprezzate al mondo. Appartenente alla famiglia dello zenzero, è stato usato per migliaia di anni nell’Est dell’India e nel Medio Oriente. In realtà non è chiaro se sia stato usato per il suo sapore pepato e il calcio unico che passa ai cibi. Mentre è stato parte della dieta occidentale dal 13 ° secolo, la sua popolarità è aumentata solo di recente.1

Gli antichi usi medicinali della curcuma iniziarono quando fu notata la sua azione antinfiammatoria, oltre ad aiutare a facilitare un’ampia varietà di condizioni, come ittero, problemi mestruali, sangue nelle urine, emorragia, mal di denti, lividi, dolore toracico, flatulenza e coliche. 2

Il nome “curcuma” o tamericio, deriva dalla parola persiana “zafferano”, la tonalità giallo-arancio è utilizzata per fare curry e senape gialla. Una pianta domestica piuttosto che selvatica, l’India rimane uno dei più importanti produttori di curcuma, insieme a Indonesia, Filippine, Cina, Taiwan, Giamaica e Haiti. 3

Benefici per la salute della curcuma

La curcuma è ricca di minerali essenziali, tra cui magnesio, potassio e calcio. È anche un’ottima fonte di fibre, vitamina B6 e zinco e contiene quantità salutari di vitamina C e magnesio. 4

Mentre è improbabile che qualcuno ingerisca dosi massicce di curcuma in una sola seduta (anche se sarebbe completamente sicuro), gli aspetti nutrizionali elencati sopra possono essere facilmente ottenuti con una  quantità pari a un cucchiaino di polvere, che non rappresenta quasi nulla. I principi attivi (come la curcumina) non vrengono ben assorbiti nella forma naturale (10%). Questo è il motivo per cui utilizzo la forma liposolubile che viene assorbita per il 90%.

La ricerca ha dimostrato che la curcuma può aiutare a ridurre il gas e il gonfiore, ridurre la congestione e migliorare condizioni della pelle come eczema, psoriasi e acne. 5,6

La curcuma è stata usata come un potente anti-infiammatorio nella medicina cinese e indiana per millenni. 7 La curcumina, l’agente farmacologico primario in questa spezia, contiene effetti comprovati in quest’area che sono paragonabili ad agenti antinfiammatori da banco anche come alcuni farmaci da prescrizione. 8 Ma la curcumina non produce gli effetti tossici collaterali che a volte i farmaci sintetici fanno, come formazione di ulcera, aumento del sanguinamento e possibili reazioni allergiche. 9

Ulteriori benefici per la salute della curcuma riportati, includono sollievo dal dolore alle articolazioni, che si traduce in un ridotto gonfiore articolare e una maggiore libertà di movimento. 10

La ricerca suggerisce anche che la curcuma può essere utile nel trattamento delle malattie infiammatorie intestinali, abbassando i livelli di colesterolo, sostenendo la salute cardiovascolare, alleviando l’indigestione, migliorando la funzionalità epatica e riducendo anche il rischio di malattia di Alzheimer.11,12,13,14 Ridotto rischio di cancro e inibizione della crescita delle cellule tumorali – in particolare cancro al seno, del colon, della prostata, dei polmoni, leucemia e dell’infanzia – sono anche nella lista dei possibili benefici.15,16

Fatti nutrizionali della curcuma

Dimensione della dose: 1 cucchiaio (9,4 grammi), polvere

Calorie 29
Grassi Totali 0.31 g
Saturi 0.173 g
Trans 0.005 g
Colesterolo 0 mg
Sodio 3 mg
Carboidrati Totali 6.31 g
Fibra 2.1 g
Zucchero 0.30 g
Proteine 0.91 g
Vitamina A

0 IU

Vitamina C 0.1 mg
Calcio               16 mg Ferro .5.17 mg

Studi fatti sulla curcuma

Uno studio ha osservato che la curcumina ha diversi effetti terapeutici, uno dei quali è l’inibizione della proliferazione delle cellule tumorali. La curcumina è stata studiata per il carcinoma mammario triplo negativo (TNBC) con prognosi sfavorevole. Dopo aver somministrato curcumina, i ricercatori hanno concluso che la curcumina può essere in grado di inibire la proliferazione delle cellule del TNBC, probabilmente a causa di un cambiamento molecolare nelle vie del signaling tumorale sottostante. 17

Anche gli estratti di curcuma sono stati testati e hanno evidenziato proprietà di miglioramento della pelle. In uno studio sono stati utilizzati estratti su pelle danneggiata da radiazioni ultraviolette per sei settimane. Gli scienziati hanno riferito miglioramenti nell’idratazione della pelle e nel contenuto di sebo, insieme alle possibilità che creme simili potrebbero essere utilizzate nelle future formulazioni fotoprotettive. 18

In un altro studio, è stato trovato che un estratto di etanolo di curcuma e unguento a base di curcumina produce un significativo sollievo dal dolore in pazienti con lesioni cancerose esterne. 19

1 The Encyclopedia of Healing Foods, 2010

2 Moksha, “Turmeric: The Healthy Golden Spice of India”

3 The Encyclopedia of Healing Foods, 2010

4 United States Department of Agriculture, Spices, turmeric, ground

5 Phytotherapy Research, 01.08.2016, p. 1243-1264

6 WebMD, Turmeric

7 Herbal Medicine: Biomolecular and Clinical Aspects, 2011

8 Surg Neurol Int. 2010; 1: 80

9 WebMD, NSAIDs for Arthritis

10 Arthritis Foundation, Turmeric

11 Altern Med Rev. 2011 Jun;16(2):152-6

12 Acta Med Indones. 2008 Oct;40(4):201-10

13 Int J Cardiol. 2009 Apr 3;133(2):145-51

14 Herbal Medicine: Biomolecular and Clinical Aspects, 2011

15 Journal of Traditional and Complementary Medicine, 2017, 7(3), 339-246

16 United States Department of Agriculture, Spices, Turmeric, Ground

17 Mol Med Rep. 2012 Dec;6(6):1267-70. doi: 10.3892/mmr.2012

18 J Cosmet Dermatol. 2011 Dec;10(4):260-5

19 Tumori. 1987 Feb 28;73(1):29-31

20 The Encyclopedia of Healing Foods, 2017