Vaccini antinfluenzali fallimento negli anziani

• È stato spesso affermato che la vaccinazione antinfluenzale riduce i ricoveri e i decessi tra gli anziani, ma la ricerca pubblicata negli Annals of Internal Medicine lo pone in seria domanda

• Mentre il compimento dei 65 anni era associato a un aumento significativo del tasso di vaccinazione contro l’influenza stagionale, “nessuna prova indica che la vaccinazione ha ridotto i ricoveri o la mortalità tra gli anziani”

• Durante la stagione influenzale 2018-2019, il vaccino antinfluenzale non è stato in grado di offrire alcuna protezione per più della metà del tempo e, per gli adulti di età superiore ai 50 anni, era più o meno inutile, offrendo un tasso di efficacia del 24% contro tutti i tipi di influenza

• I funzionari sanitari affermano spesso che se si riceve un vaccino antinfluenzale annuale, si ridurrà la gravità della malattia in caso di infezione da influenza di tipo A o B.