Indossare una maschera protegge dal coronavirus?

• La paura dell’infezione da coronavirus ha portato a un massiccio aumento delle vendite di maschere chirurgiche e respiratori. Molte strutture sanitarie stanno ora lottando per ottenere le forniture necessarie per proteggere gli operatori sanitari e i pazienti

• Gli esperti sanitari rilasciano dichiarazioni pubbliche secondo le quali le maschere non proteggeranno le persone sane dalle infezioni e, secondo la FDA, il “rischio immediato per la salute derivante da COVID-19 è considerato basso”, quindi le maschere per il viso non sono giustificate per l’uso pubblico

• Mentre le prove sono contrastanti, alcuni studi suggeriscono che le persone sane limitano le loro possibilità di infezione se indossano una maschera facciale, in particolare i respiratori N95 o N100 correttamente montati

• Uno studio del 2009 ha riscontrato che l’uso delle maschere facciali nelle famiglie era inefficace a causa della bassa aderenza, non perché non impediscono la trasmissione di malattie. In effetti, se più persone indossassero le maschere, i tassi di infezione simil-influenzale sarebbero probabilmente inferiori

• Una meta-analisi del 2015 ha rilevato che in 8 studi su 9, l’uso di maschere facciali in ambienti comunitari ha prevenuto l’infezione in persone sane se usato in isolamento o in combinazione con l’igiene delle mani, se usato precocemente e in modo coerente