Un’indagine ufficiale afferma che un terzo è depresso o ansioso

• Il National Center for Health Statistics (NCHS), in collaborazione con il Census Bureau, ha istituito un sistema di dati sperimentali per monitorare i cambiamenti nella salute mentale dovuti alla pandemia da coronavirus

• Complessivamente, dal 7 al 12 maggio, il 34,4% degli adulti statunitensi ha riportato sintomi di ansia o depressione, mentre il 30% ha riferito segni di ansia e il 24,1% ha riferito sintomi di depressione

• I valori variano da uno stato all’altro, con oltre il 40% degli adulti in Illinois, Louisiana, Mississippi e Missouri, nonché a Washington D.C., segnalando sintomi di depressione o ansia

• Gli adulti neri e ispanici hanno riportato ansia o depressione più spesso dei bianchi o degli asiatici e anche le donne, i giovani e le persone con livelli di istruzione inferiori hanno avuto maggiori probabilità di essere colpite

• Si può imparare a controllare la paura, in parte attraverso la preparazione e la conoscenza e anche cambiando i modelli di pensiero negativo usando strumenti come l’Emotional Freedom Techniques (EFT)