Cowboy “carbone” contro CAFO

Il sistema creato per proporre operazioni di alimentazione concentrata degli animali (CAFO) è saltato durante la pandemia, mettendo a repentaglio le forniture alimentari statunitensi

• Cowboy “carbone” – coloro che hanno abbracciato un metodo alternativo di produzione alimentare che lavora con la natura anziché contro di essa – non solo sopravvivono allo sconvolgimento, ma prosperano, il tutto fornendo cibo nutriente alle loro comunità

• Gli agricoltori rigenerativi stanno registrando un aumento della domanda da tre a dieci volte rispetto allo scorso anno, grazie alla loro capacità di commercializzare direttamente ai consumatori

• La riduzione della capacità negli impianti di lavorazione convenzionali, insieme alla distribuzione di dispositivi di protezione, potrebbe far salire i prezzi dei polli convenzionali dal 25% al ​​30%

• Le condizioni in cui viene allevata e trasformata carne a buon mercato sono le stesse che sono state trovate per contribuire alla malattia resistente agli antibiotici e alla comparsa di malattie che possono essere trasmesse dagli animali all’uomo, un costo elevato per tutta l’umanità

• La legge sull’elaborazione del revival e dell’esenzione delle carni intrastati (PRIME) consentirebbe agli agricoltori di vendere carne trasformata in piccoli impianti di macellazione, rendendo più accessibile la carne allevata localmente