Idrogeno molecolare: è il miglior antiossidante che si possa assumere?

• L’idrogeno molecolare (gas H2) è un potente antiossidante selettivo, il che significa che non eliminerà i radicali liberi al punto da causare uno squilibrio

• La molecola di H2 è la più piccola nell’universo, che le consente di diffondersi attraverso tutte le membrane cellulari, compresa la barriera emato-encefalica e i compartimenti subcellulari, nei mitocondri. Inoltre non ha alcuna carica o polarità. Tutto ciò gli conferisce una biodisponibilità superiore

• H2 reagisce prontamente con il radicale idrossile tossico – il radicale più reattivo e ossidativo del corpo – trasformandolo in acqua innocua

• H2 può essere molto utile in caso di infarto o ictus, proteggendo dal danno ossidativo causato dai radicali idrossilici che si verificano durante la riperfusione

• L’idrogeno aiuta anche a moderare l’autofagia, mTOR e IgF1, aumentandoli se necessario o abbassandoli quando eccessivi