Vaccinazione contro l’influenza associata a un aumento della diffusione virale

I ricercatori dell’Università del Maryland hanno rivelato che la vaccinazione ripetuta aumenta la quantità di virus influenzale esalato nell’aria

• I ricercatori hanno osservato una dispersione di aerosol 6,3 volte maggiore tra i casi con vaccinazione nella stagione in corso e in quella precedente rispetto alla mancata vaccinazione in quelle due stagioni

• Il CDC afferma che l’eliminazione del virus del vaccino vivo attenuato è “comune” dopo aver ricevuto il vaccino influenzale vivo attenuato

• Non c’è modo di sapere con certezza con quale frequenza si verificano effettivamente la diffusione del virus vivo del ceppo vaccinale e la trasmissione della malattia, dal momento che non viene attivamente monitorato o testato

• Nel giugno 2020, la società di biotecnologia Meissa Vaccines ha annunciato di aver avviato studi preclinici e la produzione di un vaccino COVID-19 vivo attenuato