I chetoni combattono l’infiammazione e migliorano la funzione metabolica

• I chetoni sono grassi idrosolubili che aiutano nella guarigione dei tessuti. Sono anche molto utili in caso di infezioni virali come COVID-19, poiché ristabiliscono l’omeostasi cellulare, forniscono energia rapida, ricaricano gli antiossidanti e controllano l’ossidazione all’interno della cellula

• I chetoni forniscono alle cellule una fonte immediata di energia, consentendo loro di produrre più ATP, di cui potrebbero aver bisogno per funzionare quando si trovano in uno stato di maggiore attività a causa di fattori di stress

• I chetoni aumentano la nicotinamide adenina dinucleotide idrogeno fosfato (NADPH), un agente riducente e cofattore nucleotidico che migliora la capacità del corpo di utilizzare gli antiossidanti

• I chetoni sopprimono anche le vie infiammatorie presenti a seguito di un’infezione; elevano il NAD +, che a sua volta sovraregola i geni SIRT, in particolare SIRT3, che controllano direttamente l’infiammazione

• Il bicarbonato di sodio e l’Alka-Seltzer aiutano a reprimere l’infiammazione eccessiva neutralizzando immediatamente i perossinitriti, che sono tra i radicali liberi più dannosi esistenti, e agiscono in sinergia con i chetoni per preservare l’osso e prevenire la perdita di muscoli