Le persone asintomatiche non diffondono il COVID-19

• La stragrande maggioranza di coloro che risultano positivi per SARS-CoV-2 sono asintomatici. Semplicemente non sono malati. Il test PCR sta semplicemente raccogliendo particelle virali inattive (non infettive)

• In uno studio, che ha esaminato le donne in gravidanza ammesse al parto, l’87,5% delle donne risultate positive al test per la presenza di SARS-CoV-2 non aveva sintomi

• Uno studio che ha esaminato i dati dei test PCR di quasi 10 milioni di residenti nella città di Wuhan ha rilevato che nessuno di coloro che erano stati a stretto contatto con un individuo asintomatico è risultato positivo

• Dei 34.424 residenti con una storia di COVID-19, 107 individui sono risultati positivi una seconda volta, ma nessuno era sintomatico e nessuno era contagioso

• Quando i pazienti asintomatici sono stati testati per gli anticorpi, hanno scoperto che 190 dei 300, ovvero il 63,3%, avevano effettivamente avuto un’infezione “calda” o produttiva con conseguente produzione di anticorpi. Tuttavia, nessuno dei loro contatti era stato infettato