L’astaxantina ha dimostrato di rallentare l’invecchiamento del cervello

• Sulla base di studi precedenti, i ricercatori hanno identificato più percorsi, compreso un aumento del fattore neurotrofico derivato dal cervello (BDNF), mediante il quale l’astaxantina può rallentare l’invecchiamento cerebrale

• Diversi studi hanno anche riscontrato che l’astaxantina apporta benefici alla vista, alla pelle e alla salute del cuore e ha effetti antitumorali

• L’astaxantina è chiamata il re degli antiossidanti per le sue proprietà uniche, tra cui un surplus di elettroni e la capacità di proteggere le parti idrosolubili e liposolubili della cellula, e il fatto che non può funzionare come proossidante

Gli scienziati hanno anche scoperto che le proprietà uniche dell’astaxantina sono adatte per il compito di inibire una tempesta di citochine, un fattore significativo nella grave malattia COVID-19 che aumenta il rischio di morte