Usando la scusa dell’immunità di gregge si parte col vaccino con terapia genica sui bambini

Nonostante il fatto che COVID-19 abbia avuto un impatto minimo, fisicamente, sui bambini, i funzionari sanitari stanno preparando il terreno per la vaccinazione diffusa di questa popolazione

• Considerando che i bambini sono a rischio estremamente basso di COVID-19, la vaccinazione offre loro molti più rischi che benefici, e i genitori possono comprensibilmente essere riluttanti a offrire volontariamente i loro figli a ricevere questa terapia genica sperimentale e senza licenza

• I funzionari della sanità pubblica hanno chiarito, tuttavia, che la vaccinazione dei bambini è prevista per il bene dell’immunità di gregge

• Gli studi suggeriscono che i bambini non sono alla guida della pandemia COVID-19 e, infatti, sembrano meno propensi a trasmettere COVID-19 rispetto agli adulti