L’invecchiamento – Invecchiare in salute con le strategie della medicina funzionale

Sinora, sebbene l’aspettativa di vita si sia quasi raddoppiata dall’inizio del secolo, l’uomo non è in grado di incrementarla oltre gli 85-100 anni che sembrano un limite biologico invalicabile.

Per tale motivo, gli sforzi generali sono rivolti al miglioramento dell’aspettativa di salute ovvero del periodo di vita libero da malanni e patologie croniche limitanti l’autosufficienza personale.

E’ dunque logico che attualmente si scrivano fiumi di parole su programmi anti-invecchiamento senza però corredarli con dati scientifici e lasciando spesso molto spazio a una fantasia teorico commerciale che poco ha a che fare con la realtà biologica umana.

L’approccio della Medicina Funzionale a questo problema, che nei prossimi anni sarà sempre più attuale, è completamente diverso. Biochimicamente parlando sappiamo per certo che, durante il processo di invecchiamento, si verificano almeno otto disfunzioni biologico-cellulari che vanno dallo stress ossidativi al danno mitocondriale, dalle disfunzioni ormonali al disinsulinismo, dalle disfunzioni dei processi di disintossicazione alla riduzione delle difese immunitarie e alle alterazioni di “signaling” intercellualre.

Ebbene, il libro analizza scientificamente tutti questi punti e spiega come questa nuova branca medica sia in grado di modulare nutrizionalmete, naturalmente e olisticamente tutti i suddetti punti cercando di prevenire le patologie cronico degenerative associate al processo biologico dell’invecchiamento e riducendo il periodo di malattia solo agli ultimi momenti della vita.

Prezzo di listino: €18,07