Acidi grassi naturali trans sono benefici

Gli acidi grassi trans artificiali sono dannosi, ma quelli naturali possono avere effetti molto differenti.

Una dieta ricca in acido vaccenico (VA), un acido grasso trans animale naturale trovato nei prodotti da bovino e nei latticini, può realmente ridurre i fattori di rischio connessi con le malattie cardiache, diabete e obesità, secondo un ricercatore dall’università di Alberta.

Il beneficio è dovuto in parte alla capacità del VA di ridurre la produzione dei chilomicroni, che sono particelle di grasso e di colesterolo che si formano nel piccolo intestino dopo un pasto. Sono metabolizzati velocemente nell’organismo e possono essere collegati ad una varietà di disordini metabolici.

Gli esperimenti sui ratti hanno indicato che il VA nella dieta potrebbe abbassare il colesterolo totale di circa il 30 per cento, il colesterolo LDL del 25 per cento ed i trigliceridi di più del 50 per cento.

Science Daily  5 Aprile, 2008

International Symposium on Chylomicrons in Disease 6-8 Marzo , 2008, Alberta, Canada

Commento:

Nonostante ciò che molti “esperti” della salute vi vogliono far credere, i grassi animali sono i vostri amici. Fate attenzione a quelli che raccomandano il contrario, poichè questo studio aggiunge  un’ulteriore motivo per cui dovreste includerli nella vostra dieta.

Questo studio ribalta l’idea convenzionale sugli acidi grassi trans, in quanto l’acido vaccenico (VA) grasso naturale trans sembra realmente essere benefico.

Questi grassi naturali trans non hanno niente a che vedere coi loro cugini artificiali e altamente elaborati. Infatti, secondo gli esperti di acidi grassi Mary Enig e Sally Fallon, il VA è un prodotto intermedio che l’animale poi converte ad acido linoleico coniugato (CLA), un componente del grasso animale altamente benefico e anti-cancro.

Nel periodo pionieristico della ricerca sugli acidi grassi trans, i ricercatori hanno supposto che gli acidi grassi trans trovati nel grasso animale non erano differenti da quelli prodotti dall’industria tramite idrogenazione parziale.

Ma gli studi hanno indicato che erano molto in errore. Non solo la quantità di grassi naturali trans è molto più piccola (il VA è circa il 4 per cento degli acidi grassi del burro, per esempio), ma l’effetto sulla membrana cellulare è uguale a quello da mancanza di grassi naturali trans. Per di più tutti gli studi sui grassi trans prodotti dalla parziale idrogenazione degli oli vegetali hanno indicato effetti nocivi sulle cellule.

Questi acidi grassi trans sintetici sono presenti negli alimenti industriali come i cracker, prodotti di panetteria e   patate fritte e sono così tossici che persino l’Institute of Medicine ha ribadito che la loro assunzione dovrebbe essere evitata.

I grassi trans sono prodotti durante il processo denominato idrogenazione parziale, durante cui gli atomi d’idrogeno degli acidi grassi insaturi liquidi sono riorganizzati. Il risultato finale è un grasso completamente artificiale che causa la disfunzione ed il caos nel vostro corpo a livello cellulare.

I grassi trans (non naturali) sono stati collegati a:

• Cancro: Interferiscono con gli enzimi che il corpo usa per combattere il cancro.
• Diabete: Interferiscono con i recettori dell’insulina sulla membrana cellulare.
• Funzione immunitaria diminuita: riducono la risposta immunitaria.
• Problemi di riproduzione: interferiscono con gli enzimi necessari a produrre gli ormoni sessuali.
Obesità
• Malattia cardiache

I grassi trans interferiscono persino con l’utilizzo da parte del corpo dei grassi favorevoli omega-3 e sono collegati ad un aumento dell’asma.